28 febbraio 2019 — @beatrice.roat

Scozia: cosa mettere in valigia?

Oggi vi presentiamo la nostra amica Beatrice: se volete andare in Scozia non potete che passare da lei! Come? Già la conoscevate? Probabile, in effetti il suo blog è super seguito :) Prima di una partenza il dubbio amletico che affligge tutti è sempre il solito: cosa mettere in valigia? Ecco che Beatrice vi dà una risposta accurata con il suo articolo! Buona lettura

— Fedele @ Wanderoo

Non so come mai oggi sono capitata sul blog di una fashion blogger e, trovando un articolo sulla Scozia, mi sono messa subito a leggere presa dalla curiosità. Posso esprimere il mio parere spassionato? Diffidate dei consigli in tema di abbigliamento di viaggio delle fashion bloggers!! Non so la vostra idea di viaggio, ma all’apparire sempre perfetta e alla moda preferisco godermi i paesaggi e i luoghi che visito, anche con i capelli spettinati, le scarpe da ginnastica e imbottita in un orrendo k-way deforme che almeno mi protegge dalla pioggia! Minigonne, vestitini fascianti, ballerine (orrore!), tacchi (ma perchè??), calze a rete, pellicciotti lepoardati e pochette brilluccicose non solo non serviranno a niente ma – parer mio – vi faranno sembrare davvero goffe e fuori luogo!

Kilchurn Castle
Kilchurn Castle

Osservate la foto qui sopra: vi immaginate a camminare su un sentiero umido e fangoso con i tacchi? Ad andarvene in giro per le Highlands in minigonna con la pelle d’oca per il freddo e con i midges (i terribili moscerini scozzesi) che vi si appiccicano alle gambe? Ad uscire per fare due passi con il sole con i vostri sandaletti scamosciati e beccare un memorabile acquazzone? Ecco, se non volete sembrare delle grottesche creature zoppicanti dimenticatevi la moda….e vivete la Scozia al massimo! Non so voi, ma io quando viaggio mi sento davvero poco fashion ma molto comoda, free and happy…e soprattutto mi piace godermi i luoghi che visito anzichè sfilare per le strade come una modella e pensare solo alle fotografie trendy da farmi scattare in continuazione per far notare il mio outfit perfetto! (modalità acida off)

Incredibile ma vero, ogni tanto si ha anche la fortuna di trovare giornate tiepide e piacevoli!
Incredibile ma vero, ogni tanto si ha anche la fortuna di trovare giornate tiepide e piacevoli!

Cosa mettere dunque in valigia? Le parole d’ordine sono due: waterproof e a cipolla! Il classico abbigliamento a strati è d’obbligo visto che il meteo scozzese può cambiare davvero in un battibaleno! Potreste uscire con il sole e trovarvi nel bel mezzo di una pioggia battente dopo 5 minuti, con una temperatura tiepidina prima e una brezza gelida poi. “Metti maglia, togli maglia”: questo sarà il vostro motto! Indispensabile è che almeno l’ultimo strato sia waterproof, sempre per il motivo sopra elencato: l’importante in questi casi è non bagnarsi fino alle ossa, il fatto di essere alla moda passa in secondo piano!

Sull’isola di Lunga, in maggio: una giornata incredibilmente calda dove ho potuto sfoderare anche le maniche corte – ma con la giacca impermeabile nello zaino!
Sull’isola di Lunga, in maggio: una giornata incredibilmente calda dove ho potuto sfoderare anche le maniche corte – ma con la giacca impermeabile nello zaino!

Il capo essenziale da mettere in valigia è dunque una giacca impermeabile, di quelle tecniche tipo soft shell che non fanno sudare eccessivamente se si cammina ma proteggono in caso di pioggia. Indispensabile che abbia il cappuccio da poter tirare su e giù in caso di leggere pioggerelline fastidiose. Io per esempio ne ho una della Campagnolo che ho usato anche in Islanda e che trovo perfetta! L’alternativa, se avete paura di soffrire il freddo, è il classico piumino imbottito ma con una mantella antipioggia sempre a portata di mano! L’ombrello? Inutile! State certi che si romperà appena lo avrete aperto! Se avete spazio in valigia potete anche provare a portarlo, ma un cappuccio sulla testa funzionerà meglio :) Per quanto riguarda i pantaloni, solitamente me ne porto un paio di quelli impermeabili in tessuto tecnico (quelli nella foto sotto) ma sono affezionata ai cari vecchi jeans. Ho acquistato però anche dei pantaloni impermeabili larghi da mettere sopra ai jeans tipo questi ma ammetto di non averli mai usati perchè, durante il mio ultimo viaggio, sono stata fortunatissima con il meteo!

Sempre in maggio, ma clima diverso: Fairy Pools, Isola di Skye tutta imbacuccata e con i guanti! (scusate la pessima faccia ahahah)
Sempre in maggio, ma clima diverso: Fairy Pools, Isola di Skye tutta imbacuccata e con i guanti! (scusate la pessima faccia ahahah)

Parlando di scarpe, vale la stessa regola: meglio la comodità all’eleganza! Come potete vedere dalla foto io uso spesso i miei scarponcini da montagna che mi proteggono dall’acqua e sono comodi per camminare. In alternativa uso scarpe da ginnastica che abbiamo almeno un minimo di idrorepellenza ma sono sicuramente da scartare sandali, ballerine e tacchi. Unico strappo alla regola, le infradito: dormendo spesso in ostello una ciabatta per fare la doccia è essenziale! Per quanto riguarda gli accessori dipende molto da voi e da quanto siete freddolosi: per il mio primo viaggio in Scozia (foto qui sopra) mi sono portata guanti, berretto e sciarpa anche se era maggio. Sono felice di averlo fatto, perchè vi assicuro di aver beccato delle giornate così fredde che non so come avrei fatto senza. Se questi accessori vi sembrano superficiali in piena estate, in inverno invece servono eccome, anche se programmate di rimanere solo ad Edimburgo. Una cosa da non dimenticare è il pigiama: se in estate in Italia siete costretti come me a dormire con le finestre aperte – cosa comunque inutile perchè tanto fa caldo lo stesso – in Scozia la notte dormirete sotto ad un morbido piumone!

Ad Elgol, Isola di Skye, un bel sole ma un vento freddissimo!
Ad Elgol, Isola di Skye, un bel sole ma un vento freddissimo!

Non è vero che in Scozia piove sempre (per fortuna!) e quindi ben venga – se viaggiate in estate – portarvi qualche t-shirt o maglia più leggera per godervi il sole scozzese (io l’anno scorso mi sono bruciata la faccia, no comment!), così come gli occhiali da sole. Putroppo il clima scozzese non è prevedibile, quindi occorre avere vestiti giusti per ogni evenienza: l’importante, e questo vale per i viaggi in generale, è non esagerare con la quantità e portarsi capi comodi e pratici. Io viaggio sempre leggera e solo con bagaglio a mano e porto pochissime cose in modo da avere tanto spazio in valigia per qualcosa da riportare a casa…spesso e volentieri cibo!

Sempre maggio, sole tiepido e tante coccole!
Sempre maggio, sole tiepido e tante coccole!

condividi su

Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su WhatsApp Condividi...
Richiedi il tuo Itinerario

Scopri altre avventure nel nostro Blog

Non perdere neanche una storia

Hai un debole per i racconti di viaggio? Ti serve ispirazione per la tua prossima vacanza?
Iscriviti alla Newsletter, conosci i nostri Travel Bloggers e lasciati trasportare nelle loro avventure in giro per il mondo. Riceverai una mail quando pubblicheremo un nuovo articolo nel blog e sarai certo di non perdertene nemmeno uno!

Inviando questo modulo, accetti la nostra privacy policy.